Piantare alberi col web

In questo articolo ti mostriamo i tre pricipali modi con cui ognuno di noi può contribuire a piantare alberi in tutto il mondo, stando comodamente seduto ad una scrivania.

Perchè è importante?

Piantare alberi aiuta a recuperare le funzioni ecologiche e il valore economico persi con la deforestazione, migliorando sostanzialmente le condizioni di vita delle popolazioni locali, e prevenendo un’ulteriore deforestazione (Lamb et al. 2005; Knoke et al. 2013). Inoltre, a piccola scala, i progetti di riforestazione contribuiscono a dare sicurezza alimentare alle popolazioni che ne beneficiano (Acheampong et al. 2020). A grande scala, la riforestazione contribuisce sostanzialmente alla mitigazione del cambiamento climatico (Kemppinen et al. 2020), dato che gli alberi sequestrano anidride carbonica (CO2) durante la fotosintesi, e rilasciano ossigeno (O2), che noi utilizziamo per respirare.

piantare alberi per recuperare le funioni ecologiche

100% gratis: basta un click!

Esistono dei plugin e delle estensioni assolutamente gratuite, che, una volta installate, utilizzano i ricavi ottenuti dalle vostre ricerche (tramite le pubblicità correlate) per piantare alberi.

La prima estensione che vi consigliamo è Ecosia, che conta più di 15 milioni di utilizzatori. É un motore di ricerca che si può facilmente e gratuitamente installare, anche tramite il web store di Chrome. Come funziona? Mentre navighi sul web, ogni ricerca che fate viene normalmente associata a delle pubblicità. Ecosia utilizza i ricavi otteneti dalle vostre ricerche per piantare alberi e contribuire così alla creazione di agricolture sostenibili, resilienti ai cambiamenti climatici, che migliorano la fertilità del suolo, le riserve d’acqua e le condizioni di vita delle comunità coinvolte nel progetto. Inoltre, è possibile monitorare in tempo reale il numero di alberi piantati attraverso la propria ricerca nel web.

piantare alberi col web con ecosia

Treeclicks, un’altra estesione gratuita di Chrome, permette di piantare alberi mentre si fa shopping sul web. Anche Treeclicks usa i ricavi ottenuti tramite gli annunci che appaiono sui siti di shopping online (es. ebay, ikea, etsy, tripadvisor, e persino linkedin) per piantare alberi e contribuire al sequestro e riduzione di CO2. Veloce da installare, basta un minuto del nostro tempo per fare la differenza anche mentre ci rilassiamo sul web.

Pianta mentre fai shopping

Esistono inoltre molte marche di prodotti vari che cercano di dare un contributo positivo, come quelle che piantano alberi quando effettui un acquisto. Immagina se ogni marca di vestiti contribuisse ad una causa sociale o ecologica, il mondo sarebbe davvero un posto migliore. Ci sono aziende che piantano personalmente gli alberi o che collaborano con associazioni benefiche come, per esempio, Tree for the Future.

Vi riporto di seguito un elenco, che ho trovato nel post del blog Mindful of the Home (in inglese), di alcune marche che contribuiscono a piantare uno o più alberi per ogni acquisto effettuato:

  • WEWOOD. Un’azienda italiana di orologi che pianta alberi dal 2010.
  • TENTREE. Produce vestiti in tessuti eco-friendly, come la canapa, il cotone biologico, poliestere riciclato, il lino etc. Per ogni acquisto, piantano 10 alberi!
  • AMOUR VERT. Azienda francese che pianta un albero per ogni maglietta acquistata.
  • BARON FIG. Quaderni, zaini e penne. 1 quaderno = 1 seme piantato.
  • WOODCHUCK USA. Pianta un albero per ogni prodotto venduto tramite il loro programma Buy One Plant One.
  • CREATE A FOREST. Azienda canadese di abbigliamento eco-sostenibile che pianta 2 alberi per ogni prodotto venduto.
  • 4EST SHADES. Per ogni paio di occhiale, piantano due alberi.
  • TREE TRIBE. É una marca rivolta allo stile di vita sostenibile: piantano 10 alberi per ogni acquisto.

Citiamo inoltre altre aziende che contribuiscono attraverso gli acquisti a piantare alberi: decantatori per vino ( PRESTIGE DECANTERS), giocattoli (EVER EARTH), prodotti cosmetici (ZERO WASTE CARTEL). Questo elenco non è assolutamente esaustivo, ci sono altre aziende eco-sostenibili che contribuiscono a migliorare il mondo.

piantare alberi col web

Donazioni

Ci sono inoltre piattaforme create per raccogliere donazioni e finanziare progetti mirati di riforestazione, in Italia e in tutto il mondo. Di seguito vi riporto due piattaforme italiane che si impegnano su questo fronte.

Treedom è una piattaforma fondata a Firenze nel 2010 che permette di piantare un albero a distanza e di seguirne lo sviluppo online. Gli alberi vengono piantati direttamente dai contadini, finanziandoli per sostenerli fino a quando non saranno produttivi. Dalla fondazione di Treedom sono stati piantati più di 1.000.000 di alberi in tutto il mondo, Italia compresa. Ogni albero ha una pagina online, viene geolocalizzato e fotografato, e può essere custodito o regalato virtualmente a terzi. E’ possibile anche dare un nome alla propria piantina, rendendo più personale la propria esperienza di contributo a produrre benefici ambiantali, sociali ed economici.

ZeroCO2 si impegna a far nascere nuovi alberi in una regione del Guatemala, vittima di grandi deforestazioni. Inoltre ha iniziato un progetto di riforestazione agroforestale nel nord-est italiano, più precisamente vicino Trieste. Anche in Italia i progetti mirati alla salvaguardia dell’ambiente e alla rigenerazione dei terreni sono legati contemporaneamente allo sviluppo sociale ed economico delle comunità locali. Il loro primo progetto italiano aperto al mondo dei privati supporterà infatti il lavoro di una cooperativa sociale che si occupa di inserimento lavorativo e recupero di terreni agricoli abbandonati.

Otlre a queste due, ci sono fortunatamente molte altre associazioni che stanno portando avanti progetti di riforestazione: TEAMTREES, TREE-NATION, PLANT FOR THE PLANET, etc.

Il nostro piccolo contributo

Utilizzando i plugin, si può partecipare senza nessuno sforzo a rinforestare il mondo. Ogni piccola azione, sommata a tutte le altre, porta ad un grande cambiamento. Ne è un esempio la foresta creata su Treedom da Barbascura X, un ricercatore/divulgatore/youtuber/pirata, che ha lanciato l’iniziativa il 24 febbraio 2020 ed è riuscito dopo solo 2 mesi a riunire 766 persone (noi compresi) che in totale hanno piantato 926 alberi (numeri realtivi al 21 Aprile 2020). Noi abbiamo piantato un albero di caffè, un arancio e una grevillea. Oltre che assorbire CO2, contribuiranno ala protezione dell’ambiente, a garantire una sicurezza alimentare e uno sviluppo economico ai contadini a cui verranno regalati.

piantare alberi con treedom

Bibliografia:

Acheampong E.O., Sayer J., Macgregor C., Sloan S (2020) Application of Landscape Approach Principles Motivates Forest Fringe Farmers to Reforest Ghana’s Degraded Reserves. Forests, 11, 411. doi:10.3390/f11040411

Kemppinen K.M.S, Collins P.M., Hole D.G, Wolf C. Ripple W.J., Gerber L.R (2020) Global reforestation and biodiversity conservation. Society for Conservation Biology. doi: 10.1111/cobi.13478

Knoke T, Calvas B, Moreno S.O, Onyekwelu J.C, Griess V.C (2013) Food production and climate protection—What abandoned lands can do to preserve natural forests. Global Env Change 23(5):1064–1072. doi:10.1016/j.gloenvcha.2013.07.004

Lamb D, Erskine P.D, Parrotta J.A (2005) Restoration of degraded tropical forest landscapes. Science 310(5754):1628–1632. doi: 10.1126/science.1111773

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: